Tour guidato Stati Uniti - American Music Tour

Un viaggio per apprendere la storia della musica attraverso 3 Stati: Illinois con Chicago, il Tennessee con Nashville e Memphis e la Louisiana con New Orleans.

American Music Tour
Chicago, Nashville, Memphis e New Orleans

Chicago, uno dei 10 luoghi più influenti del mondo, con uno skyline da far impallidire New York, patria del Blues e del Jazz. Nashville, sede della Grand Ole Opry, soprannominata “Città della Musica”, sede della Gibson, luogo dove andare se si vuole veramente provare a sfondare nella musica, perché qui gli osservatori delle case discografiche vengono a cercare, nei “juke joints”. Memphis, la culla che ha fuso Blues, Gospel, Country e Rock-and Roll, da dove sono partiti Johnny Cash, Aretha Franklin, Tina Turner, Jerry Lee Lewis, Elvis Presley, per menzionarne solo alcuni. E per finire New Orleans, dove è stato registrato il primo disco di musica jazz al mondo, grazie anche al contributo di alcuni emigrati italiani che fondarono la Original Dixieland Jazz Band.

1° giorno CHICAGO

Arrivo a Chicago, la più grande città dell’Illinois e la più grande metropoli dell’entroterra statunitense, terza per popolazione di tutti gli USA dopo New York e Los Angeles. Trasformatasi da piccola città di frontiera in una delle città più grandi della terra, Chicago viene considerata una delle 10 città più influenti al mondo. Il centro città (Downtown o Loop) è dominato da imponenti grattacieli che arrivano anche ai 108 piani della Willis Tower. Questa tipologia architettonica è nata proprio a Chicago che, se da tempo ha dovuto perdere il primato di città con più grattacieli nel paese a favore di New York, vanta ancora oggi il grattacielo più alto d’America e tre grattacieli nella classifica dei primi 15 al mondo. Venti dei suoi grattacieli superano i 200 metri d’altezza e ben 240 superano i 100 metri. La città si estende per oltre 50 km sul Lago Michigan, un lago immenso lungo oltre 600 km, ed ha il maggior numero di ponti mobili al mondo (attualmente 45). Trasferimento libero in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cena libera. Pernottamento in hotel.

2° giorno CHICAGO

Prima colazione libera. Mattinata dedicata alla visita panoramica con guida di Chicago, pranzo libero e pomeriggio a disposizione per attività individuali. È importante il ruolo che la città ha sempre ricoperto nel panorama musicale americano come centro nevralgico del Jazz e del Blues. Nei primi decenni del Novecento fu meta di molti musicisti afro-americani che provenivano dagli stati del sud durante la grande migrazione afro-americana. Fu proprio il Blues, caratteristica intrinseca dei musicisti neri del Delta del Mississippi, ad essere importato in questa grande metropoli industriale creando, col passare degli anni, un vero e proprio Chicago-Style. Grandi virtuosi del Blues parteciparono al vivace contesto musicale della città, a partire dagli anni venti fino ai giorni nostri e molti di essi si affermarono anche in campo internazionale. I locali dove si suonava il Blues venivano chiamati confidenzialmente “Rent Party”, e organizzavano piccole feste più o meno improvvisate dove gli afro-americani si ritrovavano la sera per ballare, bere e divertirsi. Col passare degli anni però, il Blues incontrò un interesse sempre maggiore, diffondendosi anche nelle comunità dei bianchi. Ancora oggi, a distanza di più di mezzo secolo dalla sua epoca d’oro, il Blues continua ad affascinare musicisti di ogni età e la città di Chicago organizza ogni anno, in estate, un prestigioso Blues Festival con artisti di fama internazionale. Chicago, negli anni ottanta, è stata, prima di New York, il centro ed il punto di partenza della nascita di quel fenomeno musicale che è stato la House Music, che una volta raggiunto l’Europa, ed in particolare l'Inghilterra a metà/fine anni ottanta assieme alla Techno di Detroit, diede origine a tutti i principali generi della musica elettronica dagli anni ‘90 ad oggi. Cena libera. Pernottamento in hotel.

3° giorno CHICAGO/ NASHVILLE

Prima colazione libera. Partenza per Nashville, capitale dello Stato del Tennessee, situata sulle sponde del fiume Cumberland. Pranzo libero. All’arrivo, visita panoramica della città, soprannominata la città della musica perché è la sede del Grand Ole Opry, un famoso programma radiofonico di musica country, della Country Music Hall of Fame e di molte case discografiche. Ha inoltre sede una delle più grandi aziende produttrici di chitarre e bassi elettrici, la Gibson. Sistemazione in hotel. Cena libera. Pernottamento in hotel.
(Km 636)

4° giorno NASHVILLE

Prima colazione libera. Mattinata dedicata al proseguimento della visita guidata di Nashville. Pranzo libero. Pomeriggio a disposizione. Cena libera. In serata visita alla Grand Opry House, leggendaria sede radiofonica che ha fatto la storia della musica americana. Pernottamento in hotel.

5° giorno NASHVILLE/ MEMPHIS

Prima colazione libera. In mattinata partenza per Memphis, nello stato del Tennessee. Conosciuta nel mondo per essere il luogo dove fu ucciso Martin Luther King (4 aprile 1968), è anche considerata la culla di molti generi musicali americani fra i quali blues, gospel e rock’n roll. Fra gli artisti che sono cresciuti o che hanno iniziato qui la loro carriera ci sono: Johnny Cash, Elvis Presley qui sepolto, Aretha Franklin, Justin Timberlake, Jerry Lee Levis, Tina Turner, Otis Redding e molti altri. All’arrivo visita di Graceland, la maestosa tenuta di Elvis Presley che si trova al numero 3734 del Boulevard Elvis Presley, dove il cantante ed attore visse a lungo e dove è sepolto. Il palazzo è costruito in pietra calcarea e si compone di 23 camere, di cui otto camere da letto e vari bagni. Il patio di ingresso contiene quattro colonne ed è sovrastato da due grandi leoni in pietra appollaiati su entrambi i lati del portico. È la seconda residenza più famosa e visitata degli Stati Uniti dopo la Casa Bianca. Dopo aver acquistato la proprietà, Presley effettuò varie modifiche per soddisfare i suoi bisogni e gusti personali, tra cui: un muro di cinta che circonda la proprietà, un cancello in ferro battuto a tema musicale, una piscina, un campo da squash, e la famosa “Jungle Room”, che dispone anche di una cascata interna. Altri ambienti celebri sono la “stanza delle TV” situata nello scantinato dove spesso Elvis si intratteneva guardando anche tre televisori alla volta, e che comprende anche un piccolo bar, la “sala dell’oro”, lungo corridoio dove sono esposti i numerosissimi dischi d’oro e riconoscimenti ricevuti dal cantante, e la “stanza della musica” posta all’ingresso vicino al salotto. Pranzo libero. Visita panoramica della città di Memphis. Al termine trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cena libera. Pernottamento in hotel.
(Km 315)

6° giorno MEMPHIS

Prima colazione libera. Visita del Museo del Rock and Soul e del Museo dei Diritti Civili di Memphis. Memphis fu purtroppo teatro dell'assassinio di Martin Luther King, avvenuto il 4 aprile 1968 all'interno del Lorraine Motel. La facciata turchese e due camere di questo motel degli anni '50 sono rimaste com'erano ai tempi della morte di King. Il resto dell'edificio ospita appunto il Museo Nazionale sui Diritti Civili, che conta una vasta collezione di documenti e una cronologia dettagliata: con l'accompagnamento dell'audioguida si potranno ripercorrere le varie fasi della lotta per la libertà degli afro-americani e dell'affermazione dell'uguaglianza negli USA. Pasti liberi. Pernottamento in hotel.

7° giorno MEMPHIS/ NEW ORLEANS

Prima colazione libera. Partenza in direzione di New Orleans, sulle rive del fiume Mississipi, fondata il 1° novembre 1718 dagli uomini della Compagnia del Mississipi. Venne così chiamata in onore di Filippo II di Orleans, principe di Francia. New Orleans è considerata una “città-mito”: il sapore particolare che la contraddistingue è un sapore francese ed americano allo stesso tempo, e soprattutto “nero”, in quanto questo luogo ha ospitato per primo i neri provenienti dal Senegal che hanno contribuito moltissimo alla nascita ed allo sviluppo della musica jazz. Dalla storia del jazz e dal suo legame con New Orleans si scopre che questa città è anche un pò italiana; a partire dal 1880 vi si stabilì infatti una delle più grandi comunità di emigrati siciliani, giunti per coltivare i territori offerti gratuitamente della Louisiana, “ceduta” dalla Francia agli Stati Uniti. Quello che è considerato il primo disco di musica jazz è stato inciso da un gruppo che fra i propri componenti comprendeva alcuni italiani; la Original Dixieland Jazz Band. Pranzo libero. All’arrivo tempo a disposizione per la personale scoperta della città. Cena libera. Sistemazione in hotel e pernottamento.
(Km 569)

8° giorno NEW ORLEANS

Prima colazione libera. Termine dei servizi.


Quote di partecipazione    Cod. UMTV
Partenze Solo Tour
Durata 8 giorni  
Luglio 2 - 23*1769
Agosto 6* - 201769

Supplemento camera singola € 620

* PARTENZE GARANTITE



 

PRENOTA ONLINE!
Agenzia Viaggi
Utente Privato
DOCUMENTI NECESSARI

Per entrare negli Stati Uniti d’America in esenzione di visto “Visa Waiver Program”, occorre essere in possesso di passaporto elettronico BIOMETRICO e di apposita autorizzazione chiamata “ESTA” da ottenere prima della partenza.

RICHIEDI INFORMAZIONI SU QUESTO VIAGGIO

* Acconsento al trattamento dei miei dati personali.

CONTATTACI

+39 0365 546 701


Numero verde 848 46 60 00


booking@utat.it

Le Quote Comprendono

Formula Solo Tour: Autopullman o minibus climatizzato a disposizione per le visite come da programma • Sistemazione negli hotels indicati, o similari, in camera doppia con servizi privati • Pasti come specificato in programma • Guida parlante italiano e spagnolo • Escursioni e visite guidate come da programma • Ingressi come specificato

Le Quote Non Comprendono

Volo intercontinentale Italia/ Stati Uniti/ Italia e relative tasse aeroportuali • Trasferimenti da/per l’aeroporto • Diritti apertura pratica • Pasti • Bevande ai pasti • Mance • Tutto quanto non espressamente indicato ne “Le quote comprendono”

Hotel Selezionati

CHICAGO Inn of Chicago Turistica • NASHVILLE Comfort Inn Downtown Turistica • MEMPHIS Comfort Inn Downtown Turistica • NEW ORLEANS Wyndham French Quarter Turistica

Potrebbe interessarti anche...

CONTATTACI

  •    +39 0365 546 701

  • Numero verde 848 46 60 00

  •    booking@utat.it

SEGUICI

RESTA AGGIORNATO

Seleziona la lista a cui vuoi iscriverti:
Agenzia di viaggio
Privato

Dichiaro di aver preso visione della privacy policy di UTAT TOUR OPERATOR SRL.

UTAT VIAGGI

di Caldana Travel Service S.p.A.

P.iva e cod.fisc 00693990988
Licenza decreto Provincia di Brescia n°808 del 11.04.2003 - autorizzazione I.A.T.A. 3822170-2 - Tutti i diritti riservati. - glacom®

Privacy Policy