LINGUE

Tour escorted - Gran Tour dell'Alaska

Un tour che rappresenta un'esperienza unica: la natura selvaggia e incontaminata dell'Alaska, terra di imponenti e millenari ghiacciai, di aurore polari, foreste boreali, fiordi, orche, parchi e riserve indiane Atabasche, e il territorio ricco di bellezze naturali dello Yukon Canadese.

GRAN TOUR DELL'ALASKA
Into the wild

Un viaggio in Alaska rappresenta un'esperienza assoluta, indimenticabile, ricca di sorprese ed emozioni. È la terra selvaggia dell'orso Grizzly, delle Corse all'Oro, di avventurieri ed esploratori, la scenografia ineguagliabile di films come il famoso "Into the Wild", girato nel Denali National Park.



1° giorno - ANCHORAGE

Arrivo ad Anchorage, città più grande dell'Alaska e porto navale posto sulla Baia di Cook, attraverso la quale comunica con il Golfo dell’Alaska. Costituisce lo snodo di comunicazione principale dello stato, ed ha ricche risorse naturali di petrolio e gas, oltre ad una fiorente attività di pesca. Trasferimento all’hotel. Cena libera e pernottamento. 

2° giorno - ANCHORAGE/ DENALI PARK

Prima colazione americana in hotel. In mattinata trasferimento per Talkeetna, punto di partenza per le escursioni al Mount McKinley, vetta più alta del Nord America (6,194 m): l’altitudine e le condizioni del clima artico ne fanno una delle scalate più impegnative del mondo. Visita del Talkeetna Historical Museum, dedicato alla storia della città: un’intera sezione riguarda gli scalatori che si sono avventurati nella salita alla cima del Mount McKinley. Pranzo libero. Partenza per il Denali. All’arrivo breve sosta al Visitor’s Center e introduzione al Denali Park: ricchissima riserva ornitologica caratterizzata dalla presenza di numerosissime specie migratorie, dal cigno fischiatore all’aquila reale. I diversi fiumi della zona offrono ai pescatori locali grandi varietà di pesci, fra tutti salmoni e trote. Cena libera e pernottamento.
 

 

3° giorno - DENALI NATIONAL PARK/ FAIRBANKS

Prima colazione americana in hotel. Giornata dedicata all’escursione all’interno del Denali National Park, il cui nome (denali) significa "il più grande" in lingua athabaska, e fa riferimento alla sua estensione di 2.428.140 ettari, una superficie superiore a quella della nostra regione Sardegna. Prima dell'arrivo degli euro-americani, la zona era abitata da cinque diversi gruppi di lingua athabaska: Ahtna a est, Dena'ina al sud, Kuskokwim a ovest, Koyukon a nord, Tanana a nord-est. Gli indigeni conducevano una vita semi-nomade, spostandosi lungo i maggiori corsi d'acqua. La prima fondazione del parco si ebbe nel 1917, quando Charles Sheldon, naturalista e cacciatore, fondò il "Mount McKinley National Park", come riserva di caccia. Nel 1980, il Congresso triplicò l'estensione del parco, aggiungendovi altri 4.000.000 di acri, e rinominandolo "Denali National Park and Preserve". La zona fu anche dichiarata una "International Biosphere Reserve", importante per la ricerca sull'ecosistesma subartico. Dal 1972 l'accesso al parco è vietato alle macchine private; un sistema di autobus è a disposizione dei visitatori. Il parco si suddivide in tre unità distinte: "Denali Wilderness", area chiusa a qualunque tipo di caccia; "Denali National Park", che comprende i terreni aggiunti al parco nel 1980: qui gli indigeni possono praticare le attività tradizionali di sussistenza; "Denali National Preserve", in cui sono permesse caccia e pesca, secondo le norme dello stato dell'Alaska. All’interno del parco troviamo lo "Stampede Trail”, il sentiero che si inoltra nelle terre selvagge e che porta al Magic Bus dove è morto Chris McCandless, la cui vicenda è stata raccontata prima nel libro “Into the Wild” di Jon Krakauer e poi nell’omonimo film di Sean Penn. Partenza in pullman con conducente/narratore messo a disposizione dal parco per scoprire i meravigliosi panorami, in particolare quello del Monte McKinley, e ammirare fauna selvatica di tutti i tipi. Il parco ospita oltre 160 specie di uccelli e 39 specie di mammiferi, come orsi grizzly, orsi neri, lupi, mandrie di caribù e alci. Pranzo libero. Proseguimento per l’Eielson Visitor Center nel parco stesso, che offre viste eccezionali di paesaggi tipici dell’Alaska. Partenza per Fairbanks, la «Golden Heart City» situata nel cuore dell’Alaska. Sistemazione in hotel. Cena libera. Pernottamento. 

 

4° giorno - FAIRBANKS

Prima colazione americana in hotel. Al mattino visita del Fairbanks Ice Museum con filmato e presentazione dell’arte della scultura nel ghiaccio. Proseguimento al Museum of the North, nella University of Fairbanks, il cui scopo è quello di catalogare e conservare l’eredità culturale e naturale dell’Alaska e del Circolo Polare Artico. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita della Gold Dredge, con storia della corsa all’oro spiegata a bordo di un treno a vapore. All’arrivo dimostrazione della ricerca dell’oro tramite setaccio e presentazione della famosa Trans-Alaska Pipeline. Sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento. 

 

5° giorno - FAIRBANKS/ DELTA JUNCTION/ TOK

Prima colazione americana in hotel. Al mattino visita presso il Fairbanks Visitors Center, dove si potrà vedere come i panorami dell’Alaska variano di stagione in stagione oltre a video che raccontano gli usi delle diverse tribù indigene. Partenza per Tok. Lungo la strada sosta a North Pole, considerata la città di Santa Claus, dove le strade hanno nomi riguardanti il Natale. Visita della Rika's Roadhouse, casa storica situata nei pressi di un importante attraversamento del Tanana River, vicino a Delta Junction. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per Tok. Sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento. 

6° giorno - TOK/ GLENNALLEN/ VALDEZ

Prima colazione americana in hotel. Trasferimento a Glennallen, nei pressi del Wrangell-St Elias National Park, riserva naturale dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Visita, accompagnati da un ranger locale, del Visitor Center attraverso la foresta boreale, una delle più ampie del paese. La zona è caratterizzata da climi estremi e diversi tipi di paesaggi: foreste, paludi, laghi, fiumi e ghiacciai, tutti popolati da innumerevoli specie animali. Pranzo libero al Copper Princess Lodge. In seguito si potrà godere di uno scenario spettacolare attraversando le montagne verso Valdez. Sosta lungo il tragitto presso il Worthington Glacier, il più facilmente accessibile dei ghiacciai della regione. Nel tardo pomeriggio arrivo a Valdez, importante località di pesca. Tour orientativo e sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento. 

7° giorno - VALDEZ

Prima colazione americana in hotel. In mattinata imbarco per una giornata di crociera nello Stretto di Prince William. Durante la crociera si osserveranno le pareti di ghiaccio del Columbia Glacier e l’eccezionale fauna marina locale (balene, lontre di mare, leoni marini). Pranzo a bordo. Ritorno in hotel nel tardo pomeriggio. Cena libera. Pernottamento. 

 

8° giorno - VALDEZ/ PALMER

Prima colazione americana in hotel. Partenza per la Matanuska Valley, la vallata fertile dove si concentra l’attività di agricoltura dell’Alaska. Arrivo a Palmer. Pranzo libero. Visita di un allevamento di bue muschiato: ribattezzato Omingmak, «animale dal pelo come barba» dagli Inuit, una tribù locale. Il pelo del bue muschiato è detto qiviut, ed è più morbido del cashmere. Sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento. 

9° giorno - PALMER/ SEWARD

Prima colazione americana in hotel. Partenza per Seward, sulla costa est della Penisola di Kenai. Visita del Seward Museum con informazioni sul terremoto che nel 1964 ha stravolto la zona e con piccoli manufatti di artigianato locale. Pranzo libero e visita dell’Alaska Sealife Research Center and Aquarium. Sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento

10° giorno - SEWARD/ GIRDWOOD/ ANCHORAGE

Prima colazione americana in hotel. Trasferimento a Girdwood e salita in funivia sulla cima del Mount Alyeska per una vista spettacolare della regione. Partenza per Anchorage e tour del centro città e di Midtown. Pranzo libero e passeggiata lungo l’Earthquake State Park, dove con una magnitudo di 9.2 gradi Richter si è registrato uno dei terremoti più forti mai registrati sul pianeta. Nel pomeriggio visita dell’Anchorage Museum, con dipinti di artisti locali e collezioni dai popoli indigeni che hanno costituito il background culturale della regione: Eschimesi, Athabascants, Aleoutes. Cena libera e pernottamento. 

11° giorno - ANCHORAGE

Prima colazione americana in hotel. Trasferimento in aeroporto per il volo di ritorno in base all'orario di partenza. Termine dei servizi.
 
 
 

 


Quote di partecipazione    Cod. UUYV
Partenze Solo Tour
Durata 11 giorni  
Luglio 93229
Agosto 53229
Supplemento singola 1190

Supplemento camera singola € 1190.

Possibilità di prenotare notti supplementari pre/post tour a anchorage. Quotazioni su richiesta.
 
Riduzione bambino fino a 12 anni n.c. in camera doppia con 2 adulti € 740. Quota volo indicativa a partire da € 750. La tariffa verrà comunicata al momento della prenotazione in base alla disponibilità e alle promozioni in corso. Tasse aeroportuali a partire da € 425 in base alla compagnia aerea utilizzata. 


 

PRENOTA ONLINE!
Agenzia Viaggi
Utente Privato
RICHIEDI PREVENTIVO SU QUESTO VIAGGIO
TI CHIAMIAMO NOI
DOCUMENTI NECESSARI

Per entrare negli Stati Uniti d’America in esenzione di visto "Visa Waiver Program", occorre essere in possesso di passaporto elettronico BIOMETRICO e di apposita autorizzazione chiamata "ESTA" da ottenere prima della partenza.   Per entrare in Canada è richiesto il passaporto con validità di almeno sei mesi della data di ingresso nel Paese e dell'autorizzazione "Electronic Travel Authorization" (ETA), similmente a quanto avviene per l’ingresso negli Stati Uniti con l’ESTA. La richiesta dell’ETA dovrà essere effettuata online. A tale fine saranno necessari un passaporto valido, una carta di credito e un indirizzo di posta elettronica. L’ETA sarà collegata elettronicamente al passaporto del richiedente e sarà valida per cinque anni o fino alla scadenza del passaporto, se questa interviene prima. Il costo è di 7 dollari canadesi.  

CONTATTACI

+39 0365 546 701


Numero verde 848 46 60 00


booking@utat.it

Le Quote Comprendono

Formula Solo Tour: Trasferimenti da/per l'aeroporto • Autopullman a disposizione per le visite come da programma • Guida locale bilingue parlante italiano e spagnolo • Sistemazione negli hotels indicati, o similari, in camera doppia con prima colazione americana • Pasti come da programma •  Escursioni e visite guidate come da programma • Tasse e servizio. 

Le Quote Non Comprendono

Volo intercontinentale Italia/ Stati Uniti/ Italia e tasse aeroportuali • Pasti non indicati • Ingressi non espressamente indicati • Bevande ai pasti • Mance per le guide e per gli autisti (é consuetudine negli USA dare da $ 3 al giorno a persona per gli autisti e da $ 4 al giorno p.p. per le guide) • Facchinaggio negli hotel • Tutto quanto non espressamente indicato ne “Le quote comprendono”.    

Hotel Selezionati

Anchorage Coast International Inn Turistica • Denali National Park Denali Bluffs Hotel Turistica • Fairbanks The Bridgewater Hotel Turistica • Tok Young's Motel Turistica • Valdez Mountain Sky Hotel Turistica • Palmer Pioneer Motel Turistica • Seward Holiday Inn Express Seward Turistica. 

Potrebbe interessarti anche...

CONTATTACI

  •    +39 0365 546 701

  • Numero verde 848 46 60 00

  •    booking@utat.it

SEGUICI

UTAT VIAGGI

UTAT TOUR OPERATOR s.r.l.

P.IVA - C.F. 02944360987
Licenza decreto Provincia di Brescia n°808 del 11.04.2003 - autorizzazione I.A.T.A. 3822170-2 - Tutti i diritti riservati. - glacom®

Privacy Policy