LINGUE

Idaho e Montano - Self Drive Stati Uniti di Utat

Un tour in formula Self Drive di Utat Viaggi per scoprire 2 grandi stati delle Montagne Rocciose: Idaho e Montana.

IDAHO E MONTANA

 Itinerario Tematico Self Drive con Partenze Giornaliere



1° giorno - SALT LAKE CITY

Arrivo a Salt Lake City, la capitale dei Mormoni e dello Stato dello Utah. Ritiro dell’auto a noleggio e trasferimento libero in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Cena libera e pernottamento. 

2° giorno - SALT LAKE CITY/ TWIN FALLS

Prima colazione in hotel e pasti liberi. Partenza in direzione di Twin Falls nello stato dell’Idaho. La cittadina si trova nella zona sud-orientale dello stato, in un clima da deserto di montagna, vicino allo Snake River. Tempo a disposizione per ammirare il bellissimo Snake River Canyon e la panoramica della valle circostante. All’inizio della stagione estiva sarà possibile vedere le meravigliose cascate Shoshone Falls a soli 5 km dalla città; sono conosciute come “le Cascate del Niagara del West” poiché hanno una spettacolare caduta di circa 70 mt.! Pernottamento. 

3° giorno - TWIN FALLS/ BOISE

Prima colazione in hotel e pasti liberi. Partenza in direzione di Boise, effettuando una sosta all’Hagerman Fossil Beds National Monument dove sono stati ritrovati oltre 150 scheletri di piccoli cavalli zebra e 90 altri tipi di piante ed animali, come leoni dai denti a sciabola e mastodonti. Questo sito vanta la più grande concentrazione di fossili di cavalli Hagerman nel Nord America. I fossili sono stati trovati in una sola località nella parte settentrionale della zona chiamata Hagerman Horse Quarry. Lungo il percorso potrete anche fermarvi in uno dei molti vigneti per un assaggio: sono circa 30 le case vinicole concentrate nell’area di Boise, e producono eccellenti bianchi come Riesling, Chardonnay e Pinot Grigio. Da ben 11 anni ogni mese di giugno,The Idaho Grape Growers and Wine Producers Commission ospita l'annuale “Savor Idaho”, che è diventato l’evento leader del Food & Wine in Idaho. Molteplici vigneti e ristoranti offrono un'opportunità fantastica di assaggio dei migliori vini e del cibo, mentre si ascolta musica dal vivo. Pernottamento. 

4° giorno - BOISE

Prima colazione in hotel e pasti liberi. Giornata dedicata al proseguimento della visita di Boise e della zona circostante. La città è orgogliosa della sua orchestra filarmonica, dell’Opera, del balletto, delle compagnie teatrali e dello Shakespeare Festival che durante la stagione estiva offre spettacoli all’aperto. I musei sono numerosi e comprendono il Discovery Center of Idaho, il Boise Art Museum e l’Idaho Anne Frank Human Rights Memorial. Brewing. Boise potrebbe essere la città americana più outdoor-oriented. I visitatori amano il suo fiume, le colline ed i percorsi perbici che sono facilmente accessibili. Da rilassanti passeggiate lungo i 40 km del percorso lungo il fiume - Boise Greenbelt - al mountain biking lungo un emozionante pista al tramonto è facile riempire la giornata con attività all’aria aperta. Anche durante un breve soggiorno a Boise, potrete trovare del tempo per andare in canoa, in bici, per fare hiking oppure per dedicarvi alla pesca di trote senza nemmeno lasciare la città. Ed infine Boise, vanta una delle maggiori concentrazioni di popolazione basca negli Stati Uniti. Un piccolo quartiere della città - Basque Block - è l’unico luogo dell’emisfero occidentale dedicato a preservare la cultura e la storia dei Baschi Dedicate una mattinata al meravigliosoWorld Center of the Birds of Preydi Boise: è il centro mondiale per i rapaci ed il quartier generale del Peregrine Fund, un'organizzazione internazionale no-profit fondata nel 1970 che tutela i rapaci in via di estinzione di tutto il mondo. Pernottamento. 

5° giorno - BOISE/ MC CALL

Prima colazione in hotel e pasti liberi. Oggi si lascerà Boise per dirigersi verso nord a McCall, lungo la Payettte River Scenic Byway a nord di Boise, una splendida strada scenografica che fiancheggia il Payette River, che attira per le sue acque adatte al rafting, oltre che per lo scenario naturalistico. Percorsi i primi 67 km si giunge a Banks ove si trova l'incrocio con un'altra strada panoramica, la Wildlife Canyon Scenic Byway che segue invece il flusso del South Forks del Payette River: anche qui rapide spettacolari! In origine un centro dedito alla lavorazione del legname, McCall è ora una località di villeggiatura, particolarmente apprezzata dagli appassionati di attività outdoor: durante la stagione estiva, sono innumerevoli le attività da praticare: sport d’acqua, escursionismo, biking, suggestive crociere sul Lago McCall per ammirare il tramonto. Appena a nord di McCall si trova il Ponderosa State Park ideale per fare delle belle camminate ed ammirare panorami spettacolari. A circa 45 minuti lungo la Warren Wagon Road si raggiungerà la storica cittadina di Burgdorfe, famosa per le sue fonti termali. Pernottamento.

6° giorno - MC CALL/ LEWINSTON

Prima colazione in hotel e pasti liberi. Partenza in direzione di Lewinston, lungo la Idaho 95 che conduce nei luoghi più importanti dei nativi indiani Nez Perce, Nasi Forati e la giornata sarà dedicata ai 10.000 anni della loro storia. Sosta nei pressi della località di White Bird (120 km) per visitare il Nez Perce National Historic Site, luogo di una storica battaglia condotta dai Nasi Forati nel 1877. La cavalleria americana venne sconfitta e la tribù fu costretta ad iniziare il suo viaggio in cerca di salvezza. Il Nez Perce National Historical Park è aperto tutti i giorni dell’anno e qui si può assistere alla proiezione del filmato Of One Heart, che fornisce un’introduzione alla storia dei Nez Perce e all’interazione con mercanti, missionari, soldati e pionieri che si spostarono all’interno di quest’area. Il museo vanta una straordinaria collezione di abiti, manufatti, armi e oggetti cerimoniali; inoltre da fine maggio a inizio settembre, lo staff del parco organizza incontri e passeggiate guidate che comprendono la visita del museoe la dimostrazione di come si costruisce un "Tipi". Al termine della visita si prosegue per soli 20 km alla volta di Lewiston-capoluogo della contea di Nez Perce, alla confluenza dei fiumi Snake e Clearwater, al confine con lo Stato di Washington. Pernottamento.

7° giorno - LEWINSTON

Prima colazione in hotel e pasti liberi. Lewiston venne fondata nel 1862 all’inizio della Corsa all’Oro, iniziata l’anno precedente nei pressi di Pierce, a nord-est di Lewiston.Nel 1863, Lewiston divenne la prima capitale dell’appena creato Idaho Territory anche se solo l’anno successivo la capitale venne spostata a Boise. Costituisce la porta d'accesso alla Hells Canyon National Recreation Area,una delle gole più profonde del Nord America. I visitatori possono effettuare gite in jetboat sul fiume Snake per ammirare le sue meraviglie geologiche.Si consiglia di dedicare la giornata all'esperienza dell' Hells Canyon,considerato il più profondo canyon del Nord America con circa 2.436 mtdi profondità, 16 km di larghezza situato lungo il confine orientale dell'Oregon, a est di Washington e nell'Idaho occidentale. Attraversato dallo Snake River e ai confini con lo stato dell’Oregon si possono praticare: pesca, caccia, campeggio, rafting, gite con barche a motore e mini-crociere. Si potrà effettuare l'escursione a bordo di una jetboat partendo da Lewiston a monte e terminando a Hells Canyon Creek Visitor Center e Hells Canyon Dam.Queste escursioni durano di norma un giorno intero e sono indimenticabili. E' una zona molto remota che include tre porzioni di foreste nazionali, ove non c'è accesso alle auto. La storia geologica 6dell'Hells Canyon inizia 300 milioni di anni fa con forti attività vulcaniche. Le montagne che sovrastano il canyon prendono nomi leggendari dai 7 demoni danzanti che apparvero agli Indiani Nativi della zona. Le pareti si ergono fino a 2743 m.: He Devil, The Twin Imps, She Devil. Ricchissima la fauna locale: muli dalla coda bianca, orsi neri, capre di montagna, cervi , rapaci, coyote e via dicendo...sarebbe opportuno portare con sèun binocolo. L'Hell Gate State Parka Lewiston è una delle porte d'accesso ed è anche il punto di partenza della maggiorparte dei Jet Tour. Il fiume Snake River ha scavato il proprio solco di passaggio attraverso il canyon per 160 km. La gita terminerà a Lewiston percorrendo complessivamente 321 km. All'Hells Gate State Park esiste un centro interpretativo che illustra l'incredibile viaggio dei due esploratori Lewis e Clark: vale la pena approfittare di questa visita che narra un’importante parte della storia del West. Pernottamento. 

8° giorno - LEWINSTON/ SANDPOINT

Prima colazione in hotel e pasti liberi. Partenza in direzione di Sandpoint, con sosta a Coeur D'Alene,capoluogo della contea di Kootenai; questa cittadina prende il nome dalla tribù dei Coeur d'Alene. La deliziosa Sandpoint, nella punta settentrionale dell’Idaho, sorge in prossimità del Lago Pend Oreille,circondata dalle Selkirk e Cabinet Mountains ed a breve distanza dalla località montana di Schweitzer Mountain.Le straordinarie attrazioni naturali di Sandpoint sono disponibili tutto l’anno. La cittadina è sede di un’ attiva comunità artistica, vanta un calendario eventi molto ricco, ottimi ristoranti e negozi. Non è un caso seRand McNally e USA Today hanno nominato Sandpoint “Most Beautiful Town in America” Estate ed autunno sono le stagioni più gettonate per praticare escursionismo e campeggio. La località di Schweitzer Mountain Resort,a meno di 20 km, offre seggiovie anche durante la stagione estiva che consentono di raggiungere la cima per godere di stupende vedute del Lago Pend Oreille e delle montagne circostanti. Oppure scegliete di trascorrere la giornata in spiaggia sulla City Beach sul Lago Pend Oreille oppure fate una gita in barca con Lake Pend Oreille Cruises che offre differenti tipologie di escursioni. Con Sandpoint Marine & Motorsports invece è possibile noleggiare kayak, canoe, praticare sci nautico. Pernottamento. 

9° giorno - SANDPOINT/ GLACIER NATIONAL PARK

Prima colazione in hotel e pasti liberi. Partenza per il Montana, e più precisamente per il Glacier National Park, a 386 km da Sandpoint. Situato ai confini con il Canada, comprende 4.670km² di bellezze naturali e, deve il suo nome agli enormi ghiacciai dell’era glaciale che costellano il suo profilo roccioso. Profondi oltre un chilometro, questi ghiacciai coprono i picchi più alti, e se ne contano una cinquantina. In Canada la porzione minore del Parco si chiama Waterton Lakes National Park, nel sud dell’Alberta e si estende per 525.76 km². Il Glacier ospita un’infinità di percorsi d’acqua lunghi almeno un migliaio di km e ricchi di trote, almeno 200 laghi alpini, miriadi di fiori selvatici, 1000 specie di piante, 25 tipi d’alberi, 264 di uccelli, 60 di mammiferi e 17 di pesci. Tra le specie faunistiche più comuni che popolano il Glacier National Park contiamo il cervo, il daino, la capra di montagna, l’orso bruno e l’orso grizzly, il lupo, il coyote, l’alce. Numerosissimi sono i sentieri percorribili sia a piedi che a cavallo per almeno 100 km di percorsi che possono soddisfare i più impavidi camminatori ed esploratori di montagna. Se siete amanti di cascate il Glacier offre spettacoli da non perdere, tra i quali Bird Woman Falls Overlook, una cascata che si riversa in una valle scoscesa creata da un ghiacciaio, oppure le Sacred Dancing Cascades, una serie di cascate e rapide lungo il fiume McDonald Creek. Altrimenti: Baring Falls,a solo mezzo chilometro dalla strada principale. Pernottamento.

10° giorno - GLACIER NATIONAL PARK

Prima colazione in hotel e pasti liberi. Intera giornata dedicata al proseguimento della visita del parco Glacier. Pernottamento. 

11° giorno - GLACIER NATIONAL PARK/ FLATHEAD LAKE

Prima colazione in hotel e pasti liberi. Partenza in direzione di Flathead Lake, nel cuore della Riserva Indiana di Flathead, il lago più vasto dell’Ovest Americano. Si attraverserà la Flathead Indian Reservation attualmente occupata da una confederazione di Tribù, nessuna delle quali porta di fatto il nome di Flathead: Salish, Kootenai e Pendd’Oreille.Il territorio sul quale sorge la riserva fu la terra originaria nella quale i Salish, i Kootenai ed i Pend d’Oreille hanno vissuto per migliaia d’anni. A Polson, il Cultural Center “The People Center” ne narra la storia grazie ad un museo ed un’esposizione. Questa riserva nativa organizza tour anche di una giornata, personalizzati e guidati: storia e tradizioni dei Nativi, storia naturale e interpretazioni culturali sono le specializzazioni. Si apprenderà di come il trattato siglato nel 1855 abbia cambiato la vita delle tribù Salish, Pend d’Oreille e Kootenai. L’oasi naturalistica all'interno della riserva indiana di Flathead, a circa 2 km a sud di Polson - Pablo National Wildlife Refuge - è un'ottima esperienza anche per scoprire la fauna e la flora del territorio. Puntando verso sud sempre sulla Highway 93 si giungerà nella piccola località di Charlo, per visitare il Ninepipes Museum of Early Montana creato nel 1998 a ricordo e testimonianza della cultura locale dei nativi e del Montana. In mostra armi da fuoco, ma anche una vasta collezione di archi e frecce, briglie e selle nonché una collezione eccelsa di manufatti nativi. Poco distante l'altra riserva naturalistica Ninepipe National Wildlife Refuge fondata nel 1921, sempre all'interno della riserva indiana di Flathead: come la precedente mostra sistemi e riserve d’irrigazione sulle terre Salish e Kootenai. La scoperta faunistica continua a poca distanza al National Bison Range, una riserva di oltre otto ettari che ospita 500 bisonti. Facendo un tour in auto, si possono avvistare alci, cervi, antilopi, orsi neri, coyote, aquile, falchi, oche, anatre, tra i tanti. Fu creata nel 1908 ed è effettivamente la più antica riserva degli Stati Uniti. Pernottamento. 

12° giorno - ZONA DI FLATHEAD/ ST. IGNATIUS

Prima colazione in hotel e pasti liberi. Oggi suggeriamo un’escursione a St.Ignatius , una piccola città nella riserva che offre una vista spettacolare delle Montagne e della Mission Valley.Sostate per visitare il Flathead Indian Museum&Trading Postdi St.Ignatius e la vicina Missione di St.Ignatius, fondata nel 1854 grazie ai missionari cattolici. Ilmuseo offre una vasta collezione di autentici manufatti nativi, oltre ai prodotti artigianali confezionati localmente. Possiede anche una collezione di pezzi di altre tribù americane e canadesi. La Missione offre anche spettacolari murali: 58 opere originali di Brother Jospeh Carignano sia sui muri che sui soffitti.La missione di Sant'Ignazio è una missione cattolica romana storica fondata nella sua attuale posizione nel 1854 da padre Pierre-Jean De Smet e padre Adrian Hoecken. La catena montuosa del Mission Mountain Range fa da scenario di sfondo dietro alla chiesa. La chiesa è sempre nella riserva indiana ed offre due particolari dipinti che si trovano nel retro della Missione. Molteplici sono gli eventi organizzati all’interno della riserva di Flathead: Hot Springs Homestader DaysCelebrationsi svolge a giugno per quattro giornate di festeggiamento in onore dei pionieri ed abitanti originari dell’area di Hot Springs e Camas. Si celebra anche l’apertura avvenuta nel 1949 delle vasche termali, sempre il secondo fine settimana di giugno. Le attività sono adatte a tutti i componenti della famiglia: giochi, rodeo, parate, un’esposizione di quilt e d’arte nel Parco, musica dal vivo sulla Main Street, un’esposizione d’auto d’epoca, la maratona, banchetti con pietanze tipiche, artigiani al lavoro. Pernottamento. 

13° giorno - ST. IGNATIUS/ MISSOULA

Prima colazione in hotel e pasti liberi. Proseguimento della visita del Montana e partenza per Missoula, che segna il confine tra le valli Flathead e Bitterroot,a quasi 1000 mt. d’altitudine. Giace lungo il Clark Fork River vicino alla sua confluenza con il Bitterroot River e la convergenza di 5 catene montuose; per tale motivo è spesso descritta quale "Hub of Five Valleys". La sua posizione alla bocca dell’ Hellgate Canyon ci collega alla storia delle grandi praterie: fu un percorso dei nativi Salish che si spostavano nelle grandi praterie per la caccia al bisonte. Lewis e Clark agli inizi dell'800 seguirono la medesima strada attraverso il canyon e si fermarono a campeggiare ad ovest del canyon, ove oggi si trova la città di Missoula. Vanta un’importante Università, la prima fondata nello Stato del Montana che conta anche la squadra di football Montana Grizzlies. Missoula fu fondata nel 1860 quale Hellgate Trading Post mentre faceva ancora parte del Washington Territory per servire i viaggiatori che battevano la Mullan Road, la prima carovana di carri ad attraversare le Montagne Rocciose fino al Pacifico. Missoula è anche sede dei due più antichi e grandi birrifici del Montana. Nel 1987 aprì la Bayern Brewing, Inc.la più antica birreria che si fregia di essere "the only German microbrewery in the Rockies". La Big Sky Brewing aprì otto anni dopo e con una produzione di 38.000 barili ècertamente il birrificio più grande dello stato che produce la birra maggiormente venduta e bevuta nel Montana, la Moose Drool Brown Ale. Missoula è anche la sede dalla Kettle House Brewing Companydal1995. Big Sky, Bayern e Kettlehouse rappresentano il 1°, 2° e 3° birrificio rispettivamente del Montana. Non a caso la città ospita ogni anno il Garden City Brewfest and Winterfest, ed anche periodicamente il Montana Brewers Festival. La città può contare su 161 ettari di parchi, 35 km di percorsi e nel circondario almeno 2.000 ettari si spazi aperti di terre protette. I fiumi Clark Fork, Bitterroot e Blackfoot offrono splendide discese delle rapide e, grazie anche al famoso romanzo "In mezzo scorre il fiume", poi diventato film, un’eccellente pesca-a-mosca. Infine: essendo città storica, ha preservato dieci quartieri “storici”! L’edificio della Northern Pacific sulla Higgins Avenue, risalente al 1901 è nel National Register of Historic Places. Per gli amanti della fauna bisogna visitare il Rocky Mountain Elk Foundation Visitor Center, dedicato ai cervi e ad altri mammiferi del Montana. A pochi km a sud della città si potrà visitare un altro museo molto interessante: Holt Heritage Museum dedicato ai cowboy e agli indiani, ai rodeo ed ai powwow. La collezione è vastissima e narra la storia dei cowboy e l’evoluzione dell’equipaggiamento: selle, briglie, stivali etc. Tra i manufatti indiani esposti, ci sono ottimi pezzi delle tribù dei Nez Percè, dei Salishe dei Kootenai, nonchè dei Crow. Pernottamento.

14° giorno - MISSOULA

Prima colazione libera. Riconsegna auto in aeroporto e termine dei servizi.


Quota di partecipazione a partire da 1,499 €Cod. USS87
Partenze 
Durata 14 giorni 
Dal 1 Aprile al 31 Ottobre 2020 
Quota per persona con minimo 2 partecipanti.
 
La tariffa volo e le tasse aeroportuali verranno comunicate al momento della prenotazione in base alla disponibilità e alle promozioni in corso.
 
 
Note
La Formula Fully Inclusive Alamo comprende km illimitati, tasse locali, Collision Damage Waiver (CDW) ossia eliminazione responsabilità in caso di danni e furto. L’età minima prevista per il noleggio auto è di 25 anni e la patente di guida può essere italiana (dai 21 anni ammessa con supplemento). Il guidatore principale, ossia il titolare della prenotazione, deve lasciare la carta di credito a garanzia all'atto del ritiro della vettura. Il navigatore satellitare in lingua italiana è in supplemento. L’essere dotati di patente internazionale può facilitare l’identificazione in caso di infrazione anche minima.


 

PRENOTA ONLINE!
Agenzia Viaggi
Utente Privato
RICHIEDI PREVENTIVO SU QUESTO VIAGGIO
TI CHIAMIAMO NOI
DOCUMENTI NECESSARI

Consultare la sezione "Notizie Utili"

CONTATTACI

+39 0365 546 701


Numero verde 848 46 60 00


booking@utat.it

Le Quote Comprendono

Formula Solo Tour: Sistemazione in hotel di categoria turistica in camera doppia con servizi privati • Trattamento di Solo Pernottamento • Noleggio auto tipologia C tipo Nissan Compact in Formula Fully Inclusive** per il giorno 7.

Le Quote Non Comprendono

Volo aereo intercontinentale Italia/ Stati Uniti/ Italia e relative tasse aeroportuali • Ingressi ai musei •  Pasti non menzionati • Bevande • Mance • Escursioni facoltative • Facchinaggio • Tutto quanto non indicato alla voce “le quote comprendono”.

Potrebbe interessarti anche...

CONTATTACI

  •    +39 0365 546 701

  • Numero verde 848 46 60 00

  •    booking@utat.it

SEGUICI

UTAT VIAGGI

UTAT TOUR OPERATOR s.r.l.

P.IVA - C.F. 02944360987
Licenza decreto Provincia di Brescia n°808 del 11.04.2003 - autorizzazione I.A.T.A. 3822170-2 - Tutti i diritti riservati. - glacom®

Privacy Policy