LINGUE

Viaggio a New York - Avvento e Shopping con Utat Viaggi

L'Avvento è un periodo dell'anno meraviglioso per prenotare un viaggio a New York, tutta la metropoli è addobbata ed illuminata a festa e non c'è che l'imbarazzo della scelta per lo shopping natalizio.

AVVENTO E SHOPPING A NEW YORK CON ACCOMPAGNATORE DALL'ITALIA
Dal 4 al 9 Dicembre 2018 - SCONTO 100 Euro a coppia per prenotazioni entro il 31 Agosto

Il mese di Dicembre è il mese più magico dell'anno a New York. Le luci e gli addobbi natalizi, l'atmosfera coinvolgente che vi si respira, le vetrine che invogliano ad uno shopping eccezionale...tutto concorre a creare un momento davvero unico per visitare questa città che non cessa di stupire. In questo programma non mancano i mercatini di Natale, luoghi iconici come la pista di pattinaggio di Central Park e l'Albero di Natale del Rockfeller Centre, e vere e proprie chicche, come la visita del quartiere di Dyker Heights a Brooklyn, dove ogni casa fa a gara con quella vicina per creare gli addobbi più spettacolari e sorprendenti.



4 Dicembre - ITALIA/ NEW YORK

Ritrovo all’aeroporto di Milano con l’accompagnatore Utat che sarà con voi per tutta la durata del viaggio. Partenza per New York con pranzo e snack a bordo. Arrivo, incontro con l’accompagnatore e trasferimento privato in hotel. Check-in e sistemazione nelle camere riservate. Dopo una breve pausa, primo tuffo con accompagnatore nella brulicante atmosfera di Midtown, dove l’hotel è situato. Con l’imbrunire, le prime luci dei grattacieli cominciano ad essere più visibili e a fornire un colpo d’occhio cinematografico. Cena in ristorante e pernottamento.

 

 

 

5 Dicembre - NEW YORK CITY: MIDTOWN E BROOKLYN CON LE LUCI DI DYKER HEIGHTS

Prima colazione americana in hotel. Oggi la giornata sarà dedicata alla visita guidata di New York City. Si partirà con Midtown, cioè la parte centrale di Manhattan, che comprende i più famosi ed iconici grattacieli della città: l’Empire State Building, il Chrysler, la Torre della Bank of America, il Palazzo delle Nazioni Unite, Times Square brulicante di luci e persone e il Rockfeller Centre, presso il quale si trova la pista di pattinaggio sul ghiaccio probabilmente più fotografata al mondo, e l’albero di Natale che è il simbolo del Natale a New York. Sempre a Midtown si trova la 5° Strada, il lungo serpentone di Broadway , la Cattedrale di San Patrizio, il Moma e la New York Public Library, la biblioteca più grande di tutti gli Stati Uniti d’America. Si effettuerà una sosta anche presso il Mercatino di Natale di Bryant Park: il Bryant Park Winter Village, che con le sue 150 bancarelle offre un colpo d’occhio davvero caratteristico. Qui sarà possibile degustare qualcosa di tipico durante la pausa per il pranzo libero. Nel pomeriggio, con la guida ci dirigeremo a Brooklyn, la zona oggi più emergente di New York, una vera gemma a soli 15 minuti dal traffico brulicante di Manhattan, ma anche il luogo da dove tutto è partito, visto che è qui che sono sorti i primi insediamenti degli olandesi, che ancora oggi si possono intravedere magari trasformati in ristoranti o appartamenti di lusso. Il fulcro di Brooklyn è Prospect Park, disegnato nel 1866 da Frederick Law Olmsted e Calvert Vaux, gli stessi progettisti di Central Park, che consideravano questo il loro vero capolavoro. Rispetto al fratello più famoso, Prospect Park ha metà della superficie ma un aspetto più bucolico e sembra proprio un pezzo di campagna dimenticato in città. E nelle vie attorno, le belle townhouses di fine Ottocento rivaleggiano con quelle di Central Park. Park Slope è invece diventato il quartiere d’elezione per artisti di successo. Ci abitano attori, scrittori, stilisti affermati, romanzieri e belle case si alternano a piccole boutiques, locali e ristorantini. Appena farà buio si effettuerà un tour panoramico nel quartiere di Dyker Heights, dove sono raggruppate le case private con gli addobbi natalizi più spettacolari di New York. Qui i proprietari fanno letteralmente a gara l’uno con l’altro per creare ogni anno installazioni sempre più sorprendenti, che la gente viene ad ammirare da tutta la città. Nei giardini e sulle facciate delle case  addobbate a festa, si alternano  luci natalizie, renne, pupazzi di neve e Babbi Natale, per un colpo d’occhio che lascia senza parole. Rientro in hotel. Cena in ristorante. Pernottamento.

6 Dicembre - IL VILLAGE, CHELSEA E MEATPACKING

Prima colazione americana in hotel. Oggi si proseguirà la visita guidata di New York City. Si partirà con un tour panoramico con soste e tratti a piedi a Chelsea, nel Greenwich Village e a Meatpacking. Greenwich Village è il quartiere caro ad artisti e musicisti che ha saputo mantenere negli anni quell’atmosfera da piccola comunità artistica. Abitato in epoca coloniale da olandesi ed inglesi, e poi amato dai Beatniks negli anni 60 e 70, il Village è ancora oggi sede di music club, piccoli negozietti, librerie in stile bohemien e fantastici ristoranti, ed ha una inconfondibile atmosfera proprio da “villaggio”. Qui avremo modo, in prossimità dell’iconico Flatiron Building, di visitare il mercatino di Natale di Union Square, altra caratteristica attrazione dell’Avvento New Yorkese. Nel Meatpacking District, la zona un tempo destinata ai magazzini di macelleria, faremo una passeggiata sulla famosa Highline, votata lo scorso anno come uno dei 10 posti al mondo assolutamente da vedere. Si tratta di un percorso su rotaie un tempo dedicato al trasporto di merci di vario genere a Chelsea che era un distretto industriale molto importante. Quando fu inaugurata nel 1847 i treni merci percorrevano la attuale 9th Avenue ed erano scortati da uomini a cavallo per evitare incidenti ai passanti che erano piuttosto comuni. A tale punto da indurre la costruzione di una ferrovia sopraelevata. Poi, dopo meno di trent’anni, finì in disuso a causa della diffusione delle automobili, e fu parzialmente demolita nel 1960. Il pezzo che ne è rimasto è stato convertito in un parco pubblico: una prima parte del parco ha aperto nel 2009, una seconda nel 2011 e l’ultima nel 2014. Oggi la High Line è visitata da cinque milioni di persone all’anno. Ci sono prati e panchine, c’è un pezzo di pavimentazione su cui corre un centimetro di acqua per refrigerare i piedi in estate. Ci sono ancora dei pezzetti di binari, integrati col resto, e 210 specie diverse di piante, oltre a laboratori artistici e studi di stilisti che offrono scorci interessanti al di là delle loro vetrate. Il pranzo sarà libero presso un’altra vera e propria istituzione di New York: il Chelsea Market. Nel pomeriggio, con l’accompagnatore si raggiungerà Downtown, la punta di Manhattan, per la visita del Ground Zero Museum and Memorial. A 10 anni dall’attentato che ha cambiato il mondo, nel 2011 è stato aperto il 9/11 Memorial in onore alle vittime, seguito poi dal Museo che narra e ricostruisce minuto per minuto gli eventi di quel giorno, ricordati con vari cimeli, registrazioni, riprese e testimonianze dirette. Nella parte esterna si vedranno le due enormi vasche disegnate dagli architetti Arad e Walker nello spazio un tempo occupato dalle due torri. Questo progetto porta il nome di “Reflecting Absence” e sui bordi sono incisi nel metallo i nomi delle 3000 persone che hanno perso la vita, circondate da un bosco di 400 alberi. Tra questi c’è anche quello che viene chiamato il “Survivor Tree”, un albero miracolosamente sopravvissuto agli attacchi ed ora divenuto per tutti i newyorkesi il simbolo della resilienza della città. Visita del Museo. Al termine, trasferimento in pullman a Times Square per la cena presso il famoso ristorante Bubba Gump (ora una catena di ristoranti) che prende spunto dal film pluri-premiato Forrest Gump. Rientro in hotel a piedi e pernottamento. 

7 Dicembre - CHRISTMAS IS IN THE AIR

Prima colazione americana in hotel. La mattinata sarà dedicata alla visita guidata di Harlem e del Bronx, che testimoniano la multiculturalità di questa città che muta nei vari quartieri. Harlem rappresenta il confine nord del grande rettangolo di Central Park, ed è il leggendario quartiere noto in tutto il mondo che meglio rappresenta l’orgoglio culturale nero, definito come “Harlem Renaissance” e che affonda le sue radici alla fine del 1800, quando un considerevole numero di Afro-americani, dopo secoli di schiavitù, migrarono qui dal Sud rurale. Il Bronx è parte di New York sin dal 1874 e ha leggermente meno abitanti di Manhattan, ma è il doppio di dimensione con i suoi 109 chilometri quadrati. Si trova al nord della città ed è separato da Manhattan dal fiume Harlem. Deve il suo nome all’olandese Jonas Bronck che comprò l’area nel 1639 dagli Indiani Nativi. Un tempo identificato come quartiere poco raccomandabile, oggi il Bronx è divenuto una zona emergente e molto caratteristica. Qui si trova la vera Little Italy, senza turisti e con un’autentica atmosfera italiana, e si possono visitare tante piccole botteghe italiane che servono un ottimo caffè! Bellissimi gli edifici Art Decò del Grand Concourse. Al termine ci si dirigerà a Brooklyn per il pranzo in un ristorante che offrirà il tipico menù americano, dal quale non potrà certamente mancare la famosa New York Cheesecake. Al termine rientro in hotel. Per chi desidera nel pomeriggio ci sarà la possibilità di effettuare una passeggiata con l’accompagnatore a Central Park che, anche nella sua versione invernale, offre una panoramica molto suggestiva, con le lucine delle decorazioni natalizie e il famoso pattinaggio sul ghiaccio. Nel tardo pomeriggio trasferimento a teatro per una tipica rappresentazione natalizia. Al termine rientro in hotel e cena libera. Pernottamento. 

8 Dicembre - LAST BUT NOT LEAST: LO SHOPPING

Prima colazione americana in hotel. La mattinata è a disposizione per lo shopping. Nella zona di Midtown ci sono molti negozi e centri commerciali di ogni tipo tra i quali il flagship store di Macy’s. Trasferimento privato dall’hotel all’aeroporto in tempo utile per il volo di rientro. Partenza per l’Italia. Cena e pernottamento a bordo. 

9 Dicembre - ITALIA

Arrivo in Italia e termine del viaggio.


Quote di partecipazione    Cod. UNY2
Partenze 
Durata 6 giorni  
Dicembre 41869
Supplemento singola 600
Tasse aeroportuali a partire da € 345.
 
Minimo 15 partecipanti. Qualora non si raggiungesse il minimo richiesto (15 partecipanti), la quota di partecipazione verrà adeguata in base all’esatto numero di partecipanti.


 

PRENOTA ONLINE!
Agenzia Viaggi
Utente Privato
RICHIEDI PREVENTIVO SU QUESTO VIAGGIO
TI CHIAMIAMO NOI
DOCUMENTI NECESSARI

Consultare la sezione "Notizie Utili".

CONTATTACI

+39 0365 546 701


Numero verde 848 46 60 00


booking@utat.it

Le Quote Comprendono

Formula Volo+Bus: Volo intercontinentale Milano Malpensa/New York e ritorno • Accompagnatore UTAT dall’Italia per tutta la durata del viaggio • 4 pernottamenti in hotel 4 stelle a Times Square in camera doppia con prima colazione • Pasti da programma (3 cene e 1 pranzo) • Trasferimenti da/per l’aeroporto • Trasporto privato per le escursioni e visite guidate da programma • Assicurazione medico-bagaglio • Facchinaggio.   N.B. - In taluni casi e per ragioni che vanno oltre al nostro controllo, l’ordine dei ristoranti potrà subire delle variazioni. Resta comunque garantito che tutti i ristoranti menzionati in programma verranno inseriti all’interno del programma di viaggio.

Le Quote Non Comprendono

Tasse aeroportuali • Pasti non espressamente indicati • Bevande ai pasti • Mance • Ingressi a siti e munumenti (24 USD) • Tutto quanto non espressamente indicato ne “Le quote comprendono”.

Hotel Selezionati

Hotel Mela Times Square ****

Potrebbe interessarti anche...

CONTATTACI

  •    +39 0365 546 701

  • Numero verde 848 46 60 00

  •    booking@utat.it

SEGUICI

UTAT VIAGGI

UTAT TOUR OPERATOR s.r.l.

P.IVA - C.F. 02944360987
Licenza decreto Provincia di Brescia n°808 del 11.04.2003 - autorizzazione I.A.T.A. 3822170-2 - Tutti i diritti riservati. - glacom®

Privacy Policy