LINGUE

Self Drive - Nord Ovest lungo il Pacifico

Viaggio lungo la West Coast, esplorandone le meraviglie a partire dalle zone settentrionali, con la torre di Seattle, i parchi nazionali montani, le dune dell'Oregon e i celebri vitigni della Napa Valley.

NORD OVEST LUNGO IL PACIFICO
Partenze giornaliere

1° giorno - SEATTLE

Arrivo a Portland, conosciuta come la città delle Rose in onore del meraviglioso parco ricco di questi fiori che ricopre ben 5 acri di una collina, fondato nel 1917 dall’American Rose Society e dell'evento più famoso della città, il Portland Rose Festival, da fine maggio a giugno inoltrato. Il festival, che ha una lunga tradizione, celebra la città di Portland con concerti, spettacoli musicali e la Grand Floral Parade, che attraversa il centro con i suoi bellissimi carri fioriti. Ritiro della macchina a noleggio in aeroporto e trasferimento libero in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Cena libera e pernottamento.

2° giorno - PORTLAND/ COLUMBIA RIVER GORGE/ PORTLAND

Prima colazione e pasti liberi. Oggi si consiglia l’escursione al Columbia River Gorge, un canyon spettacolare che si estende per 130 km lungo il fiume Columbia, ricco di cascate, foreste, montagne e persino di un vulcano ancora attivo (il Monte Hood). Pernottamento in hotel. 

3° giorno - PORTLAND/ MT RAINIER/ SEATTLE

Prima colazione e pasti liberi. Partenza in direzione di Seattle percorrendo la strada panoramica che conduce a Mount Rainer, un vulcano inserito in un panorama di alta montagna, con ghiacciai, fiori alpini, cascate e le fonti della famosa acqua termale ricca di proprietà curative. Arrivo a Seattle, sistemazione nelle camere riservate e pernottamento. 

4° giorno - SEATTLE

Prima colazione e pasti liberi. Seattle è la città principale dello Stato di Washington e si trova tra un braccio dell’Oceano Pacifico, chiamato Puget Sound, e il lago Washington, circa 154 km a sud dal confine con il Canada. La città viene indicata anche con il soprannome di Emerald City (Città Smeraldo), per via dei suoi lussureggianti alberi sempreverdi che fanno da corona alla sua area centrale. A Seattle si possono toccare con  mano le radici della “micro-rivoluzione” avvenuta in America, ed è proprio in questa città che il fermento ha avuto inizio molto prima che in ogni altro luogo, qui sono infatti nate Microsoft, Amazon e Starbucks. Il simbolo della città è lo Space Needle, la torre a forma di missile alta 180 m., in cima alla quale, grazie ad un’ascensore super veloce, si può salire in soli 40 secondi e godere di un panorama mozzafiato. Da non perdere una visita al mercato di Pike Place, che a quasi un secolo di vita, è uno dei principali punti di riferimento della città, famoso per la teatralità dei suoi chiassosi venditori e per la varietà dei prodotti offerti. Pernottamento in hotel. 

5° giorno - SEATTLE/ OLYMPIC NATIONAL PARK AREA

Prima colazione e pasti liberi. Partenza per l’Olympic National Park, considerato come “tre parchi in uno” in quanto abbraccia tre diversi ecosistemi: la costa del Pacifico, le montagne Olympic e la foresta pluviale temperata. Dal momento che il parco si trova su di una penisola, con un gruppo montuoso che lo divide dalle terre a sud, è in grado di ospitare una serie unica di piante ed animali (come la marmotta olimpica e il cervo di Roosevelt) che non si trovano in nessun altro luogo. Pernottamento in hotel. 

6° giorno - OLYMPIC NATIONAL PARK/ COSTA DELL’OREGON/ NEWPORT

Prima colazione e pasti liberi. Proseguimento in direzione di Newport, percorrendo lo scenario meraviglioso della strada costiera. Si suggerisce una sosta nella località di Seaside, che sorge nel punto esatto dove i due esploratori Lewis e Clark raggiunsero l’Oceano Pacifico. Dopo aver superato Cannon Beach, arrivo a Newport, rinomata località costiera dell’Oregon, con il caratteristico faro, negozi, gallerie d’arte e piccole botteghe tradizionali. Pernottamento in hotel.
 

7° giorno - NEWPORT/DUNE DELL’OREGON/ COOS BAY

Prima colazione e pasti liberi. Giornata dedicata alla scoperta della seconda parte della strada costiera dell’Oregon, facendo una sosta per ammirare le famose dune, che si estendono lungo spiagge infinite, a perdita d’occhio. Qui la cosa più divertente da fare è un giro in dune-buggy! Proseguimento per Coos Bay, sede di un grande Casinò. Pernottamento in hotel. 

8° giorno - COOS BAY/ CRATER LAKE NATIONAL PARK/ MEDFORD

Prima colazione e pasti liberi. Partenza per il Crater Lake National Park, il lago più profondo dell’America del Nord, con un paesaggio spettacolare di boschi, profondi canyon e cascate. Una leggenda racconta che quando i primi visitatori di Crater Lake fotografarono il lago e mandarono le foto a sviluppare, la Kodak si offrì di rimborsare il costo dello sviluppo ritenendo che il blu del lago fosse così innaturale che non poteva che essere un errore nel processo di stampa; è esattamente quel colore, unico al mondo, che spinge ogni anno milioni di turisti verso il sud dell’Oregon per visitare Crater Lake. Si potrà esplorare il parco o seguire una delle molte attività all'aperto prenotabili presso il Visitors’ Center. Pernottamento in hotel. 

9° giorno - MEDFORD/ REDWOOD NATIONAL PARK/ EUREKA

Prima colazione e pasti liberi. Partenza in direzione di Eureka, effettuando una sosta presso l’Oregon Caves National Monument, per ammirare le grotte classificate come monumento nazionale, e presso il Redwood National Park, situato nel nord della California. Quest’ultimo prende il nome dalle Sequoie “Coast Redwood” (così chiamate per il colore rossastro del legno), che sono gli alberi più alti del mondo. Con i suoi 45.500 ettari il parco ospita il 45% delle esistenti sequoie, e comprende immense praterie e oltre 60 chilometri di coste incontaminate. L’ecosistema del parco comprende numerose specie animali a rischio di estinzione come i pellicani bruni, i goby del tidewater, le aquile di mare testabianca, i salmoni reali, gli allocchi maculati americani e i leoni marini di Steller. Riconoscendone il raro ecosistema e la storia culturale, l’Unesco ha inserito il parco tra i Patrimoni dell’Umanità il 5 settembre 1980, e tra le riserve della biosfera il 30 giugno 1983. Pernottamento in hotel

10° giorno - EUREKA/ WINE COUNTRY/ NAPA

Prima colazione e pasti liberi. Oggi si giungerà in una delle zone più belle di tutti gli Stati Uniti, la zona vinicola della Napa Valley, situata a nord di San Francisco. Il nome Napa deriva dal nome di un villaggio chiamato “Nappan”, la cui popolazione ha abitato la zona insieme ad alci, cervi, grizzly e pantere per molti secoli. Al momento della prima esplorazione della Napa Valley nel 1823, gli abitanti di questo territorio erano solo nativi indiani d’America. Padre José Altimira, fondatore della Mission San Francisco Solano di Sonoma, fu il capo della spedizione. Al controllo di spagnoli e messicani, rimase fino alla rivolta di Bear Flag, e gli agricoltori americani cominciarono ad arrivare solo nel 1830. Dopo la Corsa all'Oro del 1850, si iniziò a coltivare il vino, ed oggi la Napa Valley è la zona vitivinicola più famosa di tutti gli Stati Uniti d’America. La fama di quest’area è tale che spesso la Napa Valley è considerata come sinonimo di vino americano. Ci sono molte possibilità di degustazioni ma la soluzione più divertente è il Napa Valley Wine Train, che offre un Wine Tour con vari assaggi e brunch o pranzo o cena in carrozze-ristorante d’epoca. Pernottamento in hotel. 

11° giorno - NAPA/ MUIR WOODS/ SAN FRANCISCO

Prima colazione e pasti liberi. Lasciamo Napa per puntare verso San Francisco. Durante il percorso si effettuerà la visita di Muir Woods, che fa parte del Golden Gate National Park. Quest’area è famosa per le sue sequoie sempreverdi e deve il suo nome a John Muir, celebre naturalista statunitense. Prima che la California venisse colonizzata e che si iniziasse ad abbattere alberi, si stima che ci fossero circa 8.000 km² di foreste con sequoie sempreverdi situate lungo la stretta fascia costiera. La valle dove oggi si trova il parco fu una delle poche ad essere risparmiate, in parte grazie alla relativa difficoltà di accesso all’area. Nel 1905 William Kent, membro del Congresso degli Stati Uniti, comprò la valle per circa 45.000 $, e la donò al governo degli Stati Uniti nel 1908 per evitare la costruzione di una diga che avrebbe compromesso tutta l’area. Nello stesso anno il presidente Theodore Roosevelt dichiarò il parco monumento nazionale. Pernottamento in hotel. 

12° giorno - SAN FRANCISCO

Prima colazione e pasti liberi. Intera giornata da dedicare alla visita della bellissima città di San Francisco, conosciuta nel mondo per il suo ponte rosso “Golden Gate”. Oltre che alle sue moltissime attrazioni, certamente la fama della città è legata anche alla sua vocazione tollerante e cosmopolita, e all'alto valore culturale ed architettonico che propone, caratteristiche che la rendono la più europea delle città d’oltreoceano. San Francisco è anche riconoscibile per il suo skyline e per la bellissima baia da dove si possono ammirare spettacolari panorami, un puro piacere visivo, pieni di colori e armonia. Pernottamento in hotel. 

13° giorno - SAN FRANCISCO

Prima colazione in hotel. Riconsegna dell’auto a noleggio in aeroporto e termine dei servizi


Quote di partecipazioneCod. USSC9
Partenze Self Drive
Durata 13 giorni  
Gennaio 20181539
Febbraio 1539
Marzo 1539
Aprile 1539
Maggio 1539
Giugno 1539
Luglio 1539
Agosto 1539
Settembre 1539
Ottobre 1539
Novembre 1539
Dicembre 1539
La Formula Fully Inclusive Alamo comprende km illimitati, tasse locali, Collision Damage Waiver (CDW) ossia eliminazione responsabilità in caso di danni e furto, Extended Protection (EP) ossia RCA estesa con massimale a 1 milione USD. L’età minima prevista per il noleggio auto è di 25 anni e la patente di guida può essere italiana (dai 21 anni ammessa con supplemento). Il guidatore principale, ossia il titolare della prenotazione, deve lasciare la carta di credito a garanzia all'atto del ritiro della vettura. Il navigatore satellitare in lingua italiana è in supplemento. L’essere dotati di patente internazionale può facilitare l’identificazione in caso di infrazione anche minima. 
 
N.B. È previsto un supplemento di DROP OFF per la riconsegna dell’auto in luogo diverso dalla presa in carico, da pagarsi in loco.
 
Quota per persona con minimo 2 partecipanti.
La tariffa volo e le tasse aeroportuali verranno comunicate al momento della prenotazione in base alla disponibilità e alle promozioni in corso. 
 


 

PRENOTA ONLINE!
Agenzia Viaggi
Utente Privato
RICHIEDI PREVENTIVO SU QUESTO VIAGGIO
TI CHIAMIAMO NOI
DOCUMENTI NECESSARI

Per entrare negli Stati Uniti d’America in esenzione di visto “Visa Waiver Program”, occorre essere in possesso di passaporto elettronico BIOMETRICO e di apposita autorizzazione chiamata “ESTA” da ottenere prima della partenza.  

CONTATTACI

+39 0365 546 701


Numero verde 848 46 60 00


booking@utat.it

Le Quote Comprendono

Formula Solo Tour: Noleggio auto tipologia compact C per tutta la durata del soggiorno con prelievo e riconsegna in aeroporto • Sistemazione in hotel con trattamento di solo pernottamento. 

Le Quote Non Comprendono

Volo intercontinentale Italia/ Stati Uniti/ Italia e relative tasse aeroportuali • Pasti • Bevande • Mance ed ingressi • Facchinaggio • Tutto quanto non espressamente indicato ne “Le quote comprendono”. 

Hotel Selezionati

   

Potrebbe interessarti anche...

CONTATTACI

  •    +39 0365 546 701

  • Numero verde 848 46 60 00

  •    booking@utat.it

SEGUICI

UTAT VIAGGI

UTAT TOUR OPERATOR s.r.l.

P.IVA - C.F. 02944360987
Licenza decreto Provincia di Brescia n°808 del 11.04.2003 - autorizzazione I.A.T.A. 3822170-2 - Tutti i diritti riservati. - glacom®

Privacy Policy