LINGUE

Emirati Arabi: cosa vedere

Cosa vedere negli Emirati Arabi: scopri il fascino di questo paese legato al connubio tra tradizione e modernità.

Già nel cinquecento portoghesi, olandesi ed inglesi scorazzavano per quella che era comunemente nota come “la Costa dei Pirati” dove non solo si commerciavano spezie e schiavi, ma già si poteva pensare di entrare in un vasto territorio ricco e facilmente conquistabile. A partire dalla seconda metà del XIX sec. passarono sotto il protettorato inglese che durò sino all’inizio degli anni ’70. Ognuno dei 7 emirati ha mantenuto un’ampia autonomia e i tentativi di centralizzazione, promossi soprattutto da Abu Dhabi, hanno incontrato notevoli resistenze.

 
La popolazione è fortemente concentrata nelle città più importanti (Abu Dhabi e Dubai, capoluoghi degli emirati omonimi), che si sono sviluppate con moderni grattacieli e quartieri residenziali, soprattutto in funzione delle attività petrolifere. Nel resto del Paese l’insediamento stabile è limitato a piccoli centri, nelle oasi o lungo la costa, mentre, in parte è ancora diffuso il nomadismo.
La ricchezza della federazione si fonda quasi esclusivamente sul petrolio e sul gas naturale dove i maggiori giacimenti di queste due risorse sono ad Abu Dhabi e Dubai con più modesta produzione a Sharjah e Umm al-Qaywayn. Dubai è anche il centro degli affari dell’intera regione. In questi ultimi ventanni l’industria del turismo si è in fortemente espansa, non solo con la costruzione di grandi strutture ricettive, ma anche di parchi a tema e la promozione di eventi e fiere che tutto l’anno portano a visitare la zona.
 
Il più grande emirato è quello di Abu Dhabi, che rappresenta l'87% della superficie totale. Il più piccolo, invece, è Ajman
 
Gli Emirati Arabi Uniti si estendono anche su un tratto di costa del Golfo di Oman, anche se la Penisola del Musandam è un'enclave dell'Oman nel territorio emiratino.
Quasi la totalità del territorio è occupata dal deserto. Solo nell'estremità orientale sono presenti formazioni montuose, la Catena del Hajar, a ridosso del confine con l'Oman; e sempre fra il confine con l'Oman a Ras al-Khaimah, si trova Jebel Jais, la più alta montagna degli Emirati Arabi Uniti. A sud e a ovest della capitale, Abu Dhabi, il deserto si fonde nel Rub' al-Khali dell'Arabia Saudita. La zona del deserto di Abu Dhabi comprende due importanti oasi con un'adeguata quantità d'acqua sotterranea per insediamenti permanenti.
 

 


Leggi anche: Informazioni Utili Emirati Arabi • Tour guidati Emirati Arabi


 

DUBAI

Dubai è uno dei sette emirati che compongono gli Emirati Arabi Uniti. Tra le dune del deserto, è una città fatta di grattacieli, giardini artificiali e mall dove tutto si può costruire e comprare. Questo la rende la meta più intrigante del momento, il luogo che tutti sono curiosi di vedere, anche per seguirne il continuo fermento, l’inarrestabile avanzata che va già ben oltre i suoi recenti primati, come il grattacielo Burj Khalifa (il più alto del mondo con i suoi 800 metri) e la Rotating Tower, un grattacielo che ruota su se stesso, o la famosa “Vela” (l’hotel a 7 stelle Burj Al Arab) e “The Palm”, una serie di isole artificiali a forma di palma, visibili persino dallo spazio. Città accogliente e movimentata, è anche sede di un museo presso l’edificio che per molti anni è stato sede del governo e che, ora, meglio di qualunque altro luogo illustra la storia a ritmo accelerato di Dubai: la vita dei beduini, i viaggi in mare, la flora, la fauna, le danze, le armi, l’artigianato e l’archeologia locale e lo sviluppo architettonico. Nel cuore di tanta storia e tanto progresso, una visita al Suk dell’Oro è un’esperienza unica e difficilmente replicabile altrove: è il mercato arabo più ricco al mondo! Ma Dubai è anche destinazione balneare: la bellissima spiaggia di Jumeirah Beach, famosa nel mondo per l’inconfondibile Burj Al Arab, è l’area denominata Marina di Dubai, che non solo consente un accesso diretto al mare, ma è anche circondata dall’elegante quartiere residenziale The Walk, vasta area commerciale ricca di eleganti negozi di Dubai Media City ed un grande water-park dedicato ai più piccoli (Widi Wadi Waterpark). 
 
 

ABU DHABI 

Abu Dhabi, capitale politica ed economica degli Emirati Arabi Uniti, è una città moderna, ricchissima e decisamente avveniristica che si è evoluta in breve tempo grazie alle immense risorse generate dai giacimenti petroliferi. Nata come modesto villaggio di pescatori dediti alla produzione di perle, la città ha saputo mantenere il suo nucleo storico, ed è andata via via trasformandosi per creare già sin da ora alternative commerciali al petrolio. Offre infinite possibilità sportive e di divertimento, oltre ad un mare cristallino e tiepido, e attrazioni uniche al mondo, come il Ferrari World Theme Park, il primo parco tematico dedicato alle Ferrari, sull’Isola di Yas,e sempre a Yas il nuovo Warner Bros Wolrd,  il Louvre Museum a Saadiyat a cui faranno seguito il Zayed National Museum, Guggenheim Museum of Abu Dhabi, The Performing Arts Center, uno spazio polifunzionale per performance teatrali, spettacoli di danza e concerti e il Maritime Museum, ancora in fase di progettazione.
Grazie ai numerosi hotel di prim’ordine, situati proprio sul lungomare, ed alle meravigliose spiagge bianche lambite da acque cristalline, Abu Dhabi è anche meta ideale per una vacanza balneare. Attrazione e parte integrante dell’urbanistica della città è infatti il lungomare, detto Corniche, che si estende per 8km e ricorda, volutamente, la Promenade di Nizza; segue la linea costiera punteggiata da parchi giochi per bambini, aree ciclabili, percorsi pedonali, caffè, ristoranti e Corniche Beach, un parco balneare sorvegliato che è stato insignito della Bandiera Blu, prestigioso riconoscimento internazionale che certifica spiagge e porti turistici con  zone balneari pulite e sicure, mentre attorno sorgono splendide isole naturali ognuna con caratteristiche diverse. Yas Island ospita uno splendido tratto di spiaggia dalla sabbia fine come il talco; Saadiyat ha una spiaggia lunga oltre 400 metri, ma soprattutto un parco naturale protetto chiamato “Dune Protection Zone” dove nidificano tartarughe embricate in via d’estinzione; l’isola di Delma è abitata da oltre 7.000 anni ed ha un’antichissima tradizione legata alla raccolta delle perle;  Al Maryah Island è il nuovo centro d’affari, intrattenimento in continua espansione e nuovo quartiere commerciale di Abu Dhabi;  il fulcro è Sowwah Square con il nuovissimo The Galleria con oltre 130 tra i marchi più rinomati al mondo, di cui 50 “first” ad Abu Dhabi; Nurai Island si trova nelle acque incontaminate del Golfo Persico, a est del litorale di Abu Dhabi Quest’isola appartata, raggiungibile in soli 10 minuti di navigazione dall’isola di Saadiyat, è opportunamente collegata a tutti i principali porti degli Emirati ed è ideale per chi è alla ricerca di pace e tranquillità ed è uno splendido angolo di paradiso caratterizzato da impareggiabili e ininterrotti panorami mozzafiato sul Golfo Persico.
 
 

AJMAN

Ajman é il più piccolo degli stati emiratini, situato sul bordo del Gofo Persico, a pochi chilometri da Dubai. Principalmente ha una economia basata sull’agricoltura (coltivazioni di datteri), soprattutto nelle due enclavi di Masfut e Manama e la pesca. Negli ultimi anni, però lo stato si è proposto come meta turistica balneare, grazie alle sue spiagge bianche, soprattutto di lusso. Le attrazioni turistiche principali sono nella capitale, Ajman, dove vive anche la quasi totalità della popolazione, quali il Museo di Ajman nella meravigliosa fortezza del XVIII sec., Dhow Yard e Mowaihat, uno dei siti archeologici più famosi di tutti gli Emirati Arabi, scoperto nel 1986; è una tomba circolare del diametro di 9mt, risalente al 2.500 a.C.  e realizzato secondo lo stile del periodo Umm-al-Nar; di notevole interesse sono gli inserti ceramici e le decorazioni raffinate con materiali metallici.
 
 

FUJAIRAH

Fujairah è l’unico degli stati che si affaccia sull’Oceano Indiano, nel Golfo di Oman. Il suo nome deriva da una sorgente d’acqua che si trova sotto una delle sue montagne; la catena dell’Hajar divide gli Emirati in due a partire da Ras Al Khaiman sul mare sino a Al Ain nell’interno, ha mantenuto separato Fujairah dal resto del Paese. Spiagge assolate, di cui la più famosa è Khor Kalba con le sue mangrovie, e montagne maestose sono i punti di forza dell’Emirato: numerose le manifestazioni sportive basate su sport acquatici che si svolgono tutto l’anno attirando appassionati da tutto il mondo.
Da vedere il Fort Fujairah and Heritage Village, con teatro all’aperto, mostra la tradizionale vita dei residenti degli Emirati con case tradizionali, attrezzi agricoli, utensili di cucina e sistemi d’irrigazione del tipo Al Yazrah; il Museo Fujairah con manufatti trovati negli scavi archeologici di Bithnah e Qidfa. Da non dimenticare i Wadi: Wadi Ham il più grande e il più lungo della zona di Masafi e Wadi al Tawian, forse il più spettacolare, che può essere raggiunto attraverso un percorso di montagna. 
 
 

RAS AL-KHAIMAH

Ras Al-Khaimah, ad appena 45 minuti di strada da Dubai, la sua scelta è stata quella di espandersi non in modo sfacciato, ma continuando a mantenere un occhio verso la sua storia. È nata una Rak Free Trade zone, quale zona di espansione economica senza alcun tipo di tasse, l’Isola di Marjan sul quale è poi stata costruito un hotel di lusso che per non farsi mancare nulla ha due fronti mare, uno interno e l’atro verso l’oceano. Ma non manca certo la tradizione: dalla corsa dei dromedari del venerdì da ottobre a fine inverno a Digdada, al National Museum di Ras al Khaimah, ubicato nel forte abitato dai regnanti sino al 1964 e poi il reticolo di strade di Jazirat al Hamra, città fantasma dove sino a cinquant’anni fa vivevano i pescatori, che poi si spostarono in altri luoghi. 
 
 

SHARJAH

Sharjah considerata la capitale culturale degli Emirati, Sharjah City si fregia del riconoscimento di Capitale Culturale del mondo arabo secondo l’UNESCO; fra i suoi monumenti più importanti il Museo d’Arte Islamica con più di 5000 fra manufatti artistici e strumenti scientifici, ma anche l’edificio è notevole: si tratta di un vecchio suq restaurato con una cupola con decorazioni zodiacali. Sorge su un territorio naturale estremamente caratteristico con molte sabkha (zone paludose e al tempo stesse salate) e pianure di ghiaia, e parte del Rub' al-Khali, il secondo deserto sabbioso più grande al mondo, con dune sino a 300mt d’altezza e per la maggior parte anche oggi inesplorato. 
 
 

UMM AL-QAYWAYN

Umm Al-Qaywayn, il più piccolo degli Emirati, circondo da una laguna punteggiata da piccole isole, è in qualche modo l’anti Dubai. Piccolo, sonnolento, pittoresco, senza alcun resort internazionale o megamall, ha un’atmosfera retrò in netto contrasto con i restanti Emirati; l’atmosfera qui è da pre-epopea del petrolio. Le attrazioni turistiche più importanti sono il Forte Umm Al Quwain, oggi museo, il Porto Antico, le Isole di Umm al Quwain e gli scavi archeologici di Al-Dour, importante insediamento pre-islamico, e il Dreamland Aqua Park.
 
 
 

Leggi anche: Informazioni Utili Emirati Arabi • Tour guidati Emirati Arabi


 

GLI ULTIMI ARTICOLI DEL NOSTRO BLOG

I dolci giapponesi

Pensate che sia facile districarsi fra le migliaia di piccoli e misconosciuti esercizi o rinomati luoghi d’incontro che Tokyo vi offre per gustare un gelato o uno dei dolci giapponesi più tipici?

I Must-Have di un viaggio in India

Viaggio in India - Dietro l’Hawa Mahal: vedere e non essere visti. L’India, il “continente”, la gente, le tradizioni, l’arte legata alla storia e ai miti…

SOCIAL WALL

30      Viaggio India del Nord, Rajasthan: Utat Viaggi premia le agenzie! #utatviaggi premia le agenzie Point che hanno meglio venduto il prodotto lungo raggio portandole a conoscere una bellissima destinazione ricca di spunti culturali storici e spirituali: l'India. Alla scoperta del Triangolo d'Oro e Mandawa: Delhi, Agra, Jaipur e Mandawa dal 10 al 17 Settembre 2018. #india #delhi #tajmahal #rajasthan #agra #jaipur #travel #holidays #discover #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travelgram #traveling #trip #vacation


54     1 commento      Bryce Canyon National Park, fotografia inviata dal gruppo #utatviaggi in tour nei parchi dell’Ovest degli Stati Uniti - Forever West dal 3 al 14 Settembre 2018 #usa #statiuniti #parchiamericani #westcoast #brycecanyon #nature #travel #holidays #discover #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travelgram #traveling #trip #vacation


32     1 commento      Arches National Park, fotografia inviata dal gruppo #utatviaggi in tour nei parchi dell’Ovest degli Stati Uniti - Forever West dal 3 al 14 Settembre 2018 #usa #statiuniti #parchiamericani #westcoast #archesnationalpark #nature #travel #holidays #discover #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travelgram #traveling #trip #vacation


37      Monument Valley Navajo Nation Reservation, fotografia inviata dal gruppo #utatviaggi in tour nei parchi dell’Ovest degli Stati Uniti - Forever West dal 3 al 14 Settembre 2018 #usa #statiuniti #parchiamericani #westcoast #nature #navajo #travel #holidays #discover #colours #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travelgram #traveling #trip #vacation


43     1 commento      Tramonto a Laughlin, fotografia inviata dal gruppo #utatviaggi in tour nei parchi dell’Ovest degli Stati Uniti - Forever West dal 3 al 14 Settembre 2018 #usa #statiuniti #parchiamericani #westcoast #nature #sunset #travel #holidays #discover #colours #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travelgram #traveling #trip #vacation


31      Festeggia il Thanksgiving a New York con #utatviaggi 👉 www.utat.it/newyorkthanksgivingutat #usa #statiuniti #thanksgiving #newyork #food #travel #holidays #see #discover #colours #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travelgram #traveling #trip #vacation


32      Le Florida Keys, i Caraibi Americani. Scoprile con #utatviaggi 👉 www.utat.it/floridakeys #florida #usa #statiuniti #travel #holidays #see #brach #sun #discover #colours #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travelgram #traveling #trip #vacation


21      #utatviaggi #utat #igrandiitinerari #natura #travel #discover #thailand


36     2 commenti      Il Deserto di Sonora, situato sulla parte occidentale del confine tra Stati Uniti d'America e Messico. Scoprilo con il nostro tour 👉www.utat.it/messicodesertosonora #utatviaggi #desert #messico #natutre #holiday #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travel #travelgram #traveling #travelling #trip #vacation


31      Momijigari in giapponese significa letteralmente “caccia alle foglie d’autunno”. È il periodo dell’anno che va dalla fine di settembre all’inizio di dicembre nel quale i giapponesi visitano i “luoghi in cui le foglie diventano rosse”. Scopri il Momijigari con il nostro tour GIAPPONE E COREA: GIARDINI, PARCHI E SITI UNESCO 👉www.utat.it/momijigarigiapponecorea2 #utatviaggi #colours #autumn  #foliage #giappone  #natutre #holiday #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travel #travelgram #traveling #travelling #trip #vacation


CONTATTACI

  •    +39 0365 546 701

  • Numero verde 848 46 60 00

  •    booking@utat.it

SEGUICI

UTAT VIAGGI

UTAT TOUR OPERATOR s.r.l.

P.IVA - C.F. 02944360987
Licenza decreto Provincia di Brescia n°808 del 11.04.2003 - autorizzazione I.A.T.A. 3822170-2 - Tutti i diritti riservati. - glacom®

Privacy Policy