LINGUE

Viaggi tematici: tutti i generi musicali americani

Gli Stati Uniti sono il luogo dove sono nati tutti i generi musicali, con Utat Viaggi puoi visitare le città legate alla storia di tutti i generi musicali.

Gli Stati Uniti d’America sono il luogo ideale per gli amanti della musica, e soprattutto della sua storia. Qui infatti sono nati tutti i generi musicali che, grazie a successive e svariate contaminazioni, sono poi approdati altrove ovunque, dando l’avvio ad un processo evolutivo che ancora oggi costituisce la colonna sonora del mondo.

 

CHICAGO per esempi ha sempre ricoperto nel panorama musicale americano come centro nevralgico del Jazz e del Blues. Nei primi decenni del Novecento fu meta di molti musicisti afro-americani che provenivano dagli stati del sud durante la grande migrazione afro-americana. Fu proprio il Blues, caratteristica intrinseca dei musicisti neri del Delta del Mississippi, ad essere importato in questa grande metropoli industriale creando, col passare degli anni, un vero e proprio Chicago-Style. Grandi virtuosi del Blues parteciparono al vivace contesto musicale della città, a partire dagli anni venti fi no ai giorni nostri e molti di essi si affermarono anche in campo internazionale. I locali dove si suonava il Blues venivano chiamati confi denzialmente “Rent Party”, e organizzavano piccole feste più o meno improvvisate dove gli afro-americani si ritrovavano la sera per ballare, bere e divertirsi. Col passare degli anni però, il Blues incontrò un interesse sempre maggiore, diffondendosi anche nelle comunità dei bianchi. Ancora oggi, a distanza di più di mezzo secolo dalla sua epoca d’oro, il Blues continua ad affascinare musicisti di ogni età e la città di Chicago organizza ogni anno, in estate, un prestigioso Blues Festival con artisti di fama internazionale. Chicago, negli anni ottanta, è stata, prima di New York, il centro ed il punto di partenza della nascita di quel fenomeno musicale che è stato la House Music, che una volta raggiunto l’Europa, ed in particolare in Inghilterra a metà-fi ne anni ottanta assieme alla Techno di Detroit, diede origine a tutti i principali generi della musica elettronica dagli anni ‘90 ad oggi.

 

NASHVILLE, capitale dello Stato del Tennessee, situata sulle sponde del fiume Cumberland, è considerata la città della musica perché è la sede del Grand Ole Opry, un famoso programma radiofonico di musica country, della Country MusicHall of Fame e di molte case discografiche. Ha inoltre sede una delle più grandi aziende produttrici di chitarre e bassi elettrici, la Gibson. Da qualche anno è stato inaugurato un museo dedicato a Johnny Cash, meta di appassionati che vi giungono da tutto il mondo. Qui ci sono anche i famosi Honky Tonk, bar con musica dal vivo dove gli aspiranti artisti si esibiscono gratuitamente in attesa di essere visto da qualche discografico di passaggio, cosa che avviene più di quanto si possa immaginare.

 

MEMPHIS, nello stato del Tennessee. Conosciuta nel mondo per essere il luogo dove fu ucciso Martin Luther King (4 aprile 1968), è anche considerata la culla di molti generi musicali americani fra i quali blues, gospel e rock’n roll. Fra gli artisti che sono cresciuti o che hanno iniziato qui la loro carriera ci sono: Johnny Cash, Elvis Presley qui sepolto, Aretha Franklin, Justin Timberlake, Jerry Lee Levis, Tina Turner, Otis Redding e molti altri. All’arrivo visita di Graceland, la maestosa tenuta di Elvis Presley che si trova al numero 3734 del Boulevard Elvis Presley, dove il cantante ed attore visse a lungo e dove è sepolto. Il palazzo è costruito in pietra calcarea e si compone di 23 camere, di cui otto camere da letto e vari bagni. Il patio di ingresso contiene quattro colonne ed è sovrastato da due grandi leoni in pietra appollaiati su entrambi i lati del portico. È la seconda residenza più famosa e visitata degli Stati Uniti dopo la Casa Bianca. Dopo aver acquistato la proprietà, Presley effettuò varie modifi che per soddisfare i suoi bisogni e gusti personali, tra cui: un muro di cinta che circonda la proprietà, un cancello in ferro battuto a tema musicale, una piscina, un campo da squash, e la famosa “Jungle Room”, che dispone anche di una cascata interna. Altri ambienti celebri sono la “stanza delle TV” situata nello scantinato dove spesso Elvis si intratteneva guardando anche tre televisori alla volta, e che comprende anche un piccolo bar, la “sala dell’oro”, lungo corridoio dove sono esposti i numerosissimi dischi d’oro e riconoscimenti ricevuti dal cantante, e la “stanza della musica” posta all’ingresso vicino al salotto.

 

NEW ORLEANS, sulle rive del fiume Mississipi, fondata il 1° novembre 1718 dagli uomini della Compagnia del Mississipi. Venne così chiamata in onore di Filippo II di Orleans, principe di Francia. New Orleans è considerata una “città-mito”, ovvero una di quelle città che “si conoscono ancor prima di averle visitate”: il sapore particolare che la contraddistingue è un sapore francese ed americano allo stesso tempo, e soprattutto “nero”, in quanto questo luogo ha ospitato per primo i neri provenienti dal Senegal e che hanno contribuito moltissimo alla nascita ed allo sviluppo della musica jazz. Dalla storia del jazz e dal suo legame con New Orleans si scopre che questa città è anche un pò italiana; a partire dal 1880 vi si stabilì infatti una delle più grandi comunità di emigrati siciliani, giunti per coltivare i territori offerti gratuitamente della Louisiana, “ceduta” dalla Francia agli Stati Uniti. Quello che è considerato il primo disco di musica jazz è stato inciso da un gruppo che fra i propri componenti comprendeva alcuni italiani; la Original Dixieland Jazz Band.

 

VIAGGI TEMATICI: GENERI MUSICALI AMERICANI

GLI ULTIMI ARTICOLI DEL NOSTRO BLOG

I dolci giapponesi

Pensate che sia facile districarsi fra le migliaia di piccoli e misconosciuti esercizi o rinomati luoghi d’incontro che Tokyo vi offre per gustare un gelato o uno dei dolci giapponesi più tipici?

I Must-Have di un viaggio in India

Viaggio in India - Dietro l’Hawa Mahal: vedere e non essere visti. L’India, il “continente”, la gente, le tradizioni, l’arte legata alla storia e ai miti…

SOCIAL WALL

34     2 commenti      Il Deserto di Sonora, situato sulla parte occidentale del confine tra Stati Uniti d'America e Messico. Scoprilo con il nostro tour 👉www.utat.it/messicodesertosonora #utatviaggi #desert #messico #natutre #holiday #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travel #travelgram #traveling #travelling #trip #vacation


30      Momijigari in giapponese significa letteralmente “caccia alle foglie d’autunno”. È il periodo dell’anno che va dalla fine di settembre all’inizio di dicembre nel quale i giapponesi visitano i “luoghi in cui le foglie diventano rosse”. Scopri il Momijigari con il nostro tour GIAPPONE E COREA: GIARDINI, PARCHI E SITI UNESCO 👉www.utat.it/momijigarigiapponecorea2 #utatviaggi #colours #autumn  #foliage #giappone  #natutre #holiday #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travel #travelgram #traveling #travelling #trip #vacation


26     1 commento      Celebrata in centinaia di saggi e poesie, Hangzhou con le sue bellezze naturali ed i suoi pittoreschi scenari di ponti e giardini è ritenuta una delle più belle città della Cina. Scoprila con il nostro tour PANORAMA DELLA CINA 👉 /www.utat.it/panoramacina #utatviaggi #cina #hangzhou #beautiful #architecture #natutre #holiday #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travel #travelgram #traveling #travelling #trip #vacation


31     1 commento      I fenicotteri rosa sul Lago Natron in Tanzania. Scopri questo paradiso naturale con il nostro tour CLASSICO NORD E LAGO NATRON 👉www.utat.it/tanzanianordelagonatron #utatviaggi #tanzania #nature #holiday #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travel #travelgram #traveling #travelling #trip #vacation


12     1 commento      Il Cappello di Panama, "el sombrero de paja toquilla": un oggetto di culto che è divenuto simbolo di un'intera nazione e di un popolo: tradizione millenaria, dagli aborigeni fino ai giorni nostri. Scopri di più sul nostro blog: www.utatblog.it #utatviaggi #panama #holiday #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travel #travelgram #traveling #travelling #trip #vacation


30      La Montagna dei Sette Colori in Perù: un arcobaleno che avvolge la montagna con i suoi colori che variano dall’ocra all’arancio, dall’azzurro al viola, dal verde al giallo. Scopri la Montaña de Colores con il nostro tour SOLO CUZCO 👉 www.utat.it/perucuzco #utatviaggi #peru #colours #mountain #nature #holiday #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travel #travelgram #traveling #travelling #trip #vacation


28      Da metà settembre fino ad inizio novembre il New England si trasforma in un luogo magico ed incantato: gli aceri si colorano di rosso e arancione ed i pioppi di giallo, a contrasto con i campi verdi ed il cielo azzurro delle giornate che in questo periodo…è il fenomeno del Foliage! Tour NEW ENGLAND D’AUTUNNO CON SCONTO PRENOTA PRIMA www.utat.it/newenglandutat #foliage #newengland #colours #autumn #statiuniti #travel #holiday #beautiful


8      Stati Uniti: offerta speciale PRENOTA PRIMA! Scopri di più 👉 www.utat.it/statiuniti-earlybooking #utatviaggi #usa #statiuniti #sales #fun #holiday #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travel #travelgram #traveling #travelling #trip #vacation


19     1 commento      Oltre alle famose Testuggini Giganti, l’arcipelago delle Galapagos possiede un patrimonio faunistico unico: iguane rosa, pinguini, leoni marini endemici, sule, fringuelli dal becco modificato, fregate che gonfiano il gozzo e fanno apparire una grossa palla rossa, e non solo…👉www.utat.it/galapagos #utatviaggi #galapagos #unesco #nature #fun #holiday #igtravel #instago #instatravel #photooftheday #tourism #tourist #travel #travelgram #traveling #travelling #trip #vacation #turtle


15      La kaavad banchana…Ma cos'è una kaavad banchana? E perché fa parte della cultura indiana? Scoprilo sul nostro blog www.utatblog.it #utatviaggi #india #culture #rajasthan #travel #holiday


CONTATTACI

  •    +39 0365 546 701

  • Numero verde 848 46 60 00

  •    booking@utat.it

SEGUICI

UTAT VIAGGI

UTAT TOUR OPERATOR s.r.l.

P.IVA - C.F. 02944360987
Licenza decreto Provincia di Brescia n°808 del 11.04.2003 - autorizzazione I.A.T.A. 3822170-2 - Tutti i diritti riservati. - glacom®

Privacy Policy